Cisgenesi

La cisgenesi è un tipo di modificazione genetica in cui i geni di un organismo vengono inseriti in un altro organismo della stessa specie, al fine di trasferire un tratto desiderato. La cisgenesi si distingue dalla transgenesi, in cui i geni di una specie vengono inseriti in un’altra specie.

La cisgenesi è un approccio promettente per lo sviluppo di colture geneticamente modificate, in quanto è più precisa ed efficiente della transgenesi ed è meno probabile che porti alla creazione di effetti collaterali indesiderati. Inoltre, la cisgenesi non richiede l’uso di vettori virali o di altro DNA estraneo, il che la rende più sicura della transgenesi.

La cisgenesi è ancora nelle prime fasi di sviluppo e non è ancora disponibile in commercio.

Cosa sono le colture cisgeniche?

Le colture cisgeniche sono quelle che sono state modificate geneticamente utilizzando solo geni della stessa specie. Ciò è in contrasto con le colture transgeniche, che sono state modificate utilizzando geni di altre specie. Le colture cisgeniche sono talvolta indicate anche come colture “intrageniche” o “intraspecifiche”.

Il principale vantaggio della modificazione cisgenica è la minore probabilità di causare conseguenze indesiderate, come la creazione di nuovi allergeni o lo sviluppo di resistenza agli antibiotici. Le colture cisgeniche hanno anche maggiori probabilità di essere accettate dal pubblico, in quanto sono percepite come più naturali rispetto alle colture transgeniche.

Uno svantaggio della modificazione cisgenica è che spesso è più difficile e costosa di quella transgenica, poiché i geni desiderati devono essere isolati dalla stessa specie. Questo può rendere la modificazione cisgenica meno praticabile per alcune applicazioni.

Le colture cisgeniche non sono ancora ampiamente disponibili sul mercato, ma esistono alcuni esempi. Un esempio è una varietà di patata modificata per resistere all’agente patogeno che causa la peronospora tardiva. Questa varietà è stata sviluppata utilizzando i geni di una specie di patata selvatica, rendendola cisgenica.

Cosa significa cisgenico?

Una pianta cisgenica è una pianta che è stata modificata geneticamente utilizzando solo geni della stessa specie. A differenza di una pianta transgenica, che è stata modificata utilizzando geni di una specie diversa.

Che cos’è l’incrocio all’indietro?

L’incrocio all’indietro è un metodo di riproduzione di piante o animali in cui un individuo di una popolazione viene incrociato con un individuo di una seconda popolazione e la progenie risultante viene poi incrociata con un individuo della prima popolazione. Questo processo viene ripetuto fino a quando non si ottengono le caratteristiche desiderate.

Qual è la differenza tra transgenesi e cisgenesi??

La transgenesi è il processo di introduzione di nuovo materiale genetico in un organismo. Ciò può avvenire iniettando direttamente il DNA nell’organismo o utilizzando un vettore come un virus o un plasmide. La cisgenesi, invece, è il processo di introduzione di nuovo materiale genetico già presente nell’organismo. Questo può essere fatto mutando i geni esistenti o introducendo nuovi geni attraverso l’ibridazione.

Lascia un commento