Censimento

Il censimento è la procedura di acquisizione e registrazione sistematica di informazioni sui membri di una determinata popolazione. Il termine è usato soprattutto in relazione ai censimenti nazionali della popolazione e delle abitazioni; altri censimenti comuni sono quelli dell’agricoltura, delle imprese e del traffico. Le Nazioni Unite definiscono le caratteristiche essenziali dei censimenti della popolazione e delle abitazioni come “enumerazione individuale, universalità all’interno di un territorio definito, simultaneità e periodicità definita” e raccomandano che i censimenti della popolazione vengano effettuati almeno ogni 10 anni. Le raccomandazioni delle Nazioni Unite riguardano anche i temi del censimento da raccogliere, le definizioni ufficiali, le classificazioni e altre informazioni utili per coordinare le pratiche internazionali.

I conteggi dei censimenti sono necessari per adattare i campioni in modo che siano rappresentativi di una popolazione, ponderandoli, come avviene comunemente nei sondaggi di opinione. Pertanto, la demografia delle popolazioni nazionali non può essere accertata in modo affidabile se non attraverso un censimento.

Un censimento può essere contrapposto a un campionamento in cui si ottengono informazioni solo da un sottoinsieme della popolazione.

È necessario compilare il censimento?

Sì, negli Stati Uniti il censimento è obbligatorio. Ogni persona è tenuta per legge a compilare il modulo di censimento.

Che cos’è un censimento e qual è il suo scopo?

Il censimento è un conteggio ufficiale del numero di persone presenti in una determinata area. Lo scopo di un censimento è quello di raccogliere dati sulla popolazione per prendere decisioni informate sulla pianificazione e sull’allocazione delle risorse.

Esistono 2 tipi di censimento?

Esistono due tipi di censimento: il censimento federale e il censimento statale. Il censimento federale è condotto dall’U.S. Census Bureau, mentre il censimento statale è condotto dai governi statali. Il censimento federale è previsto dalla Costituzione, mentre il censimento statale non lo è. Il censimento federale viene utilizzato per la ripartizione dei seggi della Camera dei Rappresentanti, mentre il censimento statale non viene utilizzato.

Il censimento del 2022 è obbligatorio?

Il censimento del 2022 non è obbligatorio. Tuttavia, il censimento è richiesto dalla legge per fornire un conteggio accurato della popolazione ai fini della ripartizione dei seggi congressuali e della distribuzione dei fondi federali. Il censimento viene utilizzato anche per aiutare gli Stati e le località a pianificare infrastrutture e servizi.

Lascia un commento